Slideshow home

HITS

Arabia Saudita: attivista arrestata per un tweet sulla barba di Maometto

Arrestata per un tweet considerato blasfemo. E’ successo all’attivista Suad Al Shammari, cofondatrice ...

Arabia Saudita: attivista arrestata per un tweet sulla barba di Maometto

Cosa c'è dietro alla novità del Ministro dello Yoga

Nel recente rimpasto e allargamento della squadra di governo, il premier indiano Narendra Modi si ...

Cosa c'è dietro alla novità del Ministro dello Yoga

Il salmone, fonte di benessere e vitamine

Il salmone è un alimento che molti di noi si apprestano a mangiare e a cucinare durante le feste ...

Il salmone, fonte di benessere e vitamine

Che Paese stanno costruendo in Donbass?

Bandiere con l’effige di Gesù cristo sventolano sui palazzi del potere e manifesti in stile socialista ...

Che Paese stanno costruendo in Donbass?

No comment - La propaganda


EVENTI

  • Power to the readers: East presenta il nuovo East.

    Sono passati 10 anni esatti - dal 2004 al 2014 - da quando abbiamo aperto gli occhi, per osservare, comprendere e raccontare evoluzioni e rivoluzioni del mondo che abitiamo. Oggi, tocca a noi cambiare. redazione | 2014/11/05

BLOG

Blog dal mondo: commenti, notizie e aggiornamenti dai nostri blogger

  • FAR BEYOND di Fabrizio Goria

    Un’eurozona senza bussola in un mondo senza certezze

    Un anno fa, gran parte degli analisti finanziari riteneva che la vera sorpresa del 2014 sarebbe stata l’eurozona. Dopo anni di crisi nevrotiche, virulente e tali da mettere a repentaglio l’esistenza stessa dell’euro, doveva arrivare il momento della riscossa. Ebbene, dodici mesi dopo l’area euro resta in una situazione precaria.



  • ELEFANTI A PARTE di Matteo Miavaldi

    Il significato politico delle "conversioni forzate"

    Nelle ultime settimane qui in India ha preso piede una polemica molto sentita, almeno a livello mediatico, ma di difficile comprensione – immagino – per i lettori non indiani. Si parla di "conversioni forzate" e di destra ultrainduista che sta cercando di "riportare a casa" gli infedeli che, in passato, si convertirono all'Islam o al Cristianesimo. E la religione non c'entra molto.



  • FERMATA IKEBUKURO di Marco Zappa

    "Unbroken" e la minaccia Jolie in Giappone

    Non è un capo di Stato di un paese storicamente indigesto, né il leader di un gruppo terroristico internazionale. Eppure Angelina Jolie, attrice e regista hollywoodiana, attivista umanitaria ex inviato speciale e ambasciatrice per l'alto commissariato Onu per i rifugiati, da qualche giorno in Giappone è considerata da alcune associazioni e media di stampo nazionalista alla stregua di chi da decenni mette a repentaglio la sicurezza nazionale del Paese del Sol levante.



  • MONTAGNE RUSSE di Danilo Elia

    Ded Moroz vs Santa Claus: la guerra dei Babbi natale

    Il kvas contro la Coca cola, i cartoni animati russi contro quelli stranieri, e così via. In un momento in cui tutto sembra dividere la Russia dal resto del mondo, nemmeno Babbo natale poteva restarne fuori. Al paffuto Santa Claus, la tradizione russa risponde con Ded Moroz. E per il nostro la battaglia è davvero dura. Un post semiserio sul confronto in atto tra Russia e Occidente.



  • EUROPEAN CROSSROADS

    Cafè Suspendu e Freego: il Belgio solidale

    Fa freddo e piove e gli invisibili, i senzatetto, sono sempre per strada notte e dì, anche a Natale, il contrasto è forte mentre si bandiscono tavole delle feste, ma ovviamente anche tutto l’anno. Anche nel freddo Belgio, noto per il clima rigido, accanto ai passanti, ricchi o benestanti, molti i poveri che cercano riparo dal gelo. Camminando per le vie di Gent, nelle Fiandre belghe, non è difficile notare qualcosa di insolito : un frigorifero in mezzo alla strada.



  • SOUL KITCHEN

    Cosa mangiano a Natale nel mondo?

    La sera della vigilia di Natale si sta avvicinando e in molti stanno già scaldando forni e fornelli per prepararsi a preparare moltissime prelibatezze per festeggiare al meglio la festa più bella dell'anno. Vi siete mai chiesti però come festeggiano il Natale nel resto del mondo? No? Allora scopriamolo insieme.



  • SOGNO CINESE di Simone Pieranni

    I cinesi condannano a Natale

    Lo scrittore Giorgio Scerbanenco intitolò uno dei suoi romanzi più famosi, «I milanesi ammazzano al sabato». Perché, si è detto, il resto della settimana i milanesi, sarebbero troppo impegnati a lavorare, per potersi permettere lo sfizio di commettere un omicidio. Analogamente, negli ultimi anni, i cinesi tendono a processare e condannare (in un lasso di tempo piuttosto breve) proprio a Natale.



CULTURA

Tendenze, proposte e commenti dal mondo

EAST MAGAZINE

Ogni settimana una selezione di articoli dell'ultimo numero della rivista