Slideshow home

HITS

Rami Balawy : «Esigiamo il nostro diritto a vivere come ogni altro popolo nel mondo»

Rami Balawi, 26 anni, insegnante di storia a Gaza City, autore della lettera per Simone Camilli, racconta ad East l’esperienza

Rami Balawy : «Esigiamo il nostro diritto a vivere come ogni altro popolo nel mondo»

Gaza, i più colpiti sono i bambini

Secondo l’ONU nel corso degli ultimi giorni è stato ucciso in media un bambino ogni

Gaza, i più colpiti sono i bambini

Più libero di prima - Un documentario su Tomaso

La storia di Tomaso Bruno, che assieme a Elisabetta Boncompagni sta scontando un ergastolo in India per un incredibile mix di coincidenze nefaste, diventerà

Più libero di prima - Un documentario su Tomaso

Sei motivi per cui la tregua in Ucraina non è meglio della guerra

Da quasi tre settimane c’è la tregua nel Donbass, ma si continua a sparare. E a morire. I media generalisti sembrano guardare altrove più che mai,

 Sei motivi per cui la tregua in Ucraina non è meglio della guerra

Chi sono davvero le menti e le braccia dell'ISIS?

Come ha fatto l'Isis a divenire in così poco tempo da una delle tante sigle operanti in Iraq a principale brand terroristico

Chi sono davvero le menti e le braccia dell'ISIS?

EVENTI

BLOG

Blog dal mondo: commenti, notizie e aggiornamenti dai nostri blogger

  • SOGNO CINESE di Simone Pieranni

    La Cina ha cambiato ufficio stampa?

    Qualche anno fa, parlando con cinesi o stranieri che vivevano in Cina, si registrava la necessità da parte di Pechino, di cambiare strategia di public relation internazionale.



  • SOUL KITCHEN

    Dimmi in chi credi e ti dirò cosa mangi

    Fede e cibo, un connubio che risale all'alba dei tempi. Numerose regole alimentari religiose guidano i fedeli di gran parte del pianeta nella pratica più radicata della vita quotidiana: preparare e consumare i pasti.



  • OPEN DOORS

    Afghanistan: un salto nel buio?

    Ora ci sono anche le firme a sigillare l'accordo che sancisce la nascita del nuovo governo di unità nazionale. Ci sono voluti oltre cinque mesi prima che i due candidati al ballottaggio delle elezioni presidenziali del 14 giugno, Ashraf Ghani e Abdullah Abdullah, trovassero un'intesa su una architettura di governo in grado di soddisfare entrambe le fazioni.



CULTURA

Tendenze, proposte e commenti dal mondo

EAST MAGAZINE

Ogni settimana una selezione di articoli dell'ultimo numero della rivista