Slideshow home

HITS

The Cut: l'ultimo lavoro di Fatih Akin, l'odissea di un armeno nel cuore del genocidio

C’era una volta Mardin. Una città di pietra fortificata arroccata a mille metri d’altezza su un fianco di montagna roccioso che s’affaccia sulle

The Cut: l'ultimo lavoro di Fatih Akin, l'odissea di un armeno nel cuore del genocidio

Il Qatar, da che parte sta?


Warning: strpos(): Offset not contained in string in /var/www/vhosts/eastonline.eu/httpdocs/templates/eastonline_template/treblog/blog-tre-home.php on line 51

Il Qatar, da che parte sta?

ISIS: teologi ed accademici musulmani scrivono ad Al Bagdadi : «Il tuo non è Islam»

«L'Islam è contro l'uccisione di innocenti, contro l’uccisione di bambini, contro la tortura, contro l'uccisione di emissari, ambasciatori, giornalisti,

ISIS: teologi ed accademici musulmani scrivono ad Al Bagdadi : «Il tuo non è Islam»

Perché l’Unione eurasiatica non è un buon affare

Quando Vladimir Putin, all’indomani dell’annessione della Crimea, pronunciò il famoso discorso sulla difesa dei russi in qualunque Paese si trovassero,

Perché l’Unione eurasiatica non è un buon affare

Cosa c'è dietro alla novità del Ministro dello Yoga

Nel recente rimpasto e allargamento della squadra di governo, il premier indiano Narendra Modi si è inventato una nuova carica: il ministro dello yoga.

Cosa c'è dietro alla novità del Ministro dello Yoga

EVENTI

BLOG

Blog dal mondo: commenti, notizie e aggiornamenti dai nostri blogger

  • SOGNO CINESE di Simone Pieranni

    Il nuovo ordine asiatico

    Zheng He è un eunuco cinese, di religione musulmana che, circa 600 anni fa, venne messo a capo della flotta marittima cinese, dall'allora imperatore – della dinastia dei Ming – Zhu Di. Le sue imprese sono considerate mitiche (si dice che abbia addirittura scoperto l'Australia e la Nuova Zelanda) e rimandano ad una grandezza navale cinese che non venne mai più replicata.  



  • ELEFANTI A PARTE di Matteo Miavaldi

    Corso di decifrazione della propaganda cinese sull'India: lezione #1

    La propaganda cinese, per chi la segue come filone letterario, alterna momenti di irrealismo grottesco – memorabili, durante i moti di protesta in Tibet nel 2010, le felicitazioni estese dal Partito alla popolazione di Lhasa che si era classificata al primo posto del sondaggio governativo "Qual è la città più felice della Repubblica popolare cinese?" - a stilettate di un'acidità rara nell'ambiente del soft power mondiale. Ancor più acide, come nel caso che andremo ad analizzare, se si fondano su una sostanziale verità di partenza.



  • FERMATA IKEBUKURO di Marco Zappa

    Zombie, cellulari e le elezioni alle porte

    Non è più raro ormai salire su un treno o una metropolitana e assistere al seguente spettacolo: un passeggero sale, si siede – o nel caso di grande affluenza, rimane in piedi – si rilassa, tira fuori dalla tasca il suo smartophone e non ne stacca più gli occhi fino alla fine del suo viaggio.



  • MONTAGNE RUSSE di Danilo Elia

    La guerra invisibile che si combatte a Donetsk

    La “capitale” della Dnr si sta trasformando in una vetrina per giornalisti. È molto difficile guardare oltre la superficie e anche riuscendo ad andare al fronte, oltre a veder sparare, non si riesce a capire molto di più di questa guerra. Non c’è più ostilità verso i reporter occidentali, come un paio di mesi fa, la città continua il suo lento ritorno a un’apparente normalità e le nuove istituzioni assumono sempre più una parvenza ufficiale. Intanto i colpi di mortaio sono diventati un sottofondo cui si fa presto l’orecchio mentre a un paio di chilometri dal centro si continua a morire. Perché questa è una guerra che si sente ma non si vede.



  • SOUL KITCHEN

    BBC Good Food Show 2014

    Da buona forchetta quale sono nonché amante del cibo e di tutto quello che lo circonda, non potevo farmi scappare la manifestazione "BBC Good Food Show” 2014 che si è tenuta a Londra qualche giorno fa.



CULTURA

Tendenze, proposte e commenti dal mondo

EAST MAGAZINE

Ogni settimana una selezione di articoli dell'ultimo numero della rivista