Slideshow home

HITS

Sei motivi per cui la tregua in Ucraina non è meglio della guerra

Da quasi tre settimane c’è la tregua nel Donbass, ma si continua a sparare. E a morire. I media generalisti sembrano guardare altrove più che mai,

 Sei motivi per cui la tregua in Ucraina non è meglio della guerra

Rapporto falso del capitano Enrica Lexie? (E i furboni di TgCom24)

Stamattina il quotidiano Hindustan Times ha rivelato che, secondo fonti anonime del Ministero degli Interni indiano, il capitano della Enrica Lexie

Rapporto falso del capitano Enrica Lexie? (E i furboni di TgCom24)

Rami Balawy : «Esigiamo il nostro diritto a vivere come ogni altro popolo nel mondo»

Rami Balawi, 26 anni, insegnante di storia a Gaza City, autore della lettera per Simone Camilli, racconta ad East l’esperienza

Rami Balawy : «Esigiamo il nostro diritto a vivere come ogni altro popolo nel mondo»

Più libero di prima - Un documentario su Tomaso

La storia di Tomaso Bruno, che assieme a Elisabetta Boncompagni sta scontando un ergastolo in India per un incredibile mix di coincidenze nefaste, diventerà

Più libero di prima - Un documentario su Tomaso

“Io sto con Putin”, in Italia tutti pazzi per lo Zar.

Dal cantante Al Bano al filosofo Diego Fusaro, passando per l'ex dissidente Nicolai Lilin, sono sempre più i personaggi pubblici italiani colpiti del

“Io sto con Putin”, in Italia tutti pazzi per lo Zar.

EVENTI

BLOG

Blog dal mondo: commenti, notizie e aggiornamenti dai nostri blogger

  • SOGNO CINESE di Simone Pieranni

    La Cina ha cambiato ufficio stampa?

    Qualche anno fa, parlando con cinesi o stranieri che vivevano in Cina, si registrava la necessità da parte di Pechino, di cambiare strategia di public relation internazionale.



  • SOUL KITCHEN

    Dimmi in chi credi e ti dirò cosa mangi

    Fede e cibo, un connubio che risale all'alba dei tempi. Numerose regole alimentari religiose guidano i fedeli di gran parte del pianeta nella pratica più radicata della vita quotidiana: preparare e consumare i pasti.



  • OPEN DOORS

    Afghanistan: un salto nel buio?

    Ora ci sono anche le firme a sigillare l'accordo che sancisce la nascita del nuovo governo di unità nazionale. Ci sono voluti oltre cinque mesi prima che i due candidati al ballottaggio delle elezioni presidenziali del 14 giugno, Ashraf Ghani e Abdullah Abdullah, trovassero un'intesa su una architettura di governo in grado di soddisfare entrambe le fazioni.



CULTURA

Tendenze, proposte e commenti dal mondo

EAST MAGAZINE

Ogni settimana una selezione di articoli dell'ultimo numero della rivista